Some ads...

Search this Blog

Pageviews

Saturday, October 20, 2007

Un bel linkino - Dick Waterman Music Photographer

Una vera miniera...
Questo è John Fahey con Son House nel 1965 in California... weird times!
Ma è solo una foto tra mille...

http://www.dickwaterman.com/details.php?gid=29&sgid=&pid=32

Il migliore amico dell'Uomo?





Il cane sicuramente, Chicco, è entrato ora mentre scrivo... sicuramente è mio amico... mentre Stefan Micus stende le sue ali di musica, rallenta il correre degli orologi, fa battere il cuore in modo "antico"... anche Chicco, sdraiato con gli occhi chiusi, sembra lasciarsi trasportare dalla Musica... ma il legno, anche il legno è amico, gli alberi immolati per l'uomo e la sua elevazione spirituale... immaginate un violino di cartone, una chitarra con il top di pergamena... avete mai abbracciato un'albero? La prima volta ci si sente stupidi... poi senti una energia sottile fluire... una forza ed una saggezza antichissima... a me è successo a Sella Valsugana, con una quercia di centinaia d'anni... sembrano pensieri propri, ma sono indotti, morbidi, dolci e FORTI...
Uno strumento come la chitarra che amo da decenni, quando suonata con sincerità, possiede nelle proprie tensioni costruttive, nella vibrazione indotta dalle corde, l'anima di questa saggezza!
Il grande compianto John Fahey a pagina 218 del suo "How Bluegrass Music destroyed my Life" scrisse la seguente cosa:
"There is something about guitars - maybe something magical - when played right which evokes past, mysterious, barely conscious sentiments, both individual and universal. The Road to Unconscious Past.
Guitar is a caller. It brings forth emotions you didn't know you had: it is a very personal instrument."
Se sono pazzo a dire che tre mesi fa mi sono innamorato di uno strumento, la già citata Lowden S-35 Rio e ho fatto follie per averla... ceduto un'altro strumento, venduto altre cose... per Lei... e Lei, come un'amante che sa tutto questo, mi ripaga con melodie aliene, addirittura mi fa suonare in stili che non ricordo di aver usato in passato...
... se sono pazzo, dicevo... beh, sono in buona compagnia... il vecchio John "sapeva"... i suoi libri, sia il summenzionato che l'ultimo, uscito postumo, "Vampire Vulture", riescono sempre a sorprendere... Lui sapeva che nontuttoèscrittosuilibri... forzatamente deve scriverlo... ma è come quando Robbie Basho diceva "Impara l'arte e dimenticala..." qualche pagina ed insegna a sentire... l'aria, l'anima di un luogo, l'essenza di una persona, il profumo di una strada bagnata, di un bosco, ed ecco che, magicamente, anche in questo nostro "povero" mondo... la Bellezza è QUASI ovunque... ma nessuno sa DOVE con certezza assoluta... e chi la cerca forsennatamente, con avidità può NON trovarLA per una vita intera! Dal letame nasce un fiore e un albero può essere nostro amico sulla Terra.
Om.